News

ott 29, 2015

Concorso Federbirra


Ottobre si rivela mese di vendemmia (di premi) per la Gilda dei del Nani Birrai: abbiamo fatto man bassa di riconoscimenti al Best Italian Beers, concorso annuale bandito da Federbirra (associazione con finalità promozionali del settore craft nel nostro Paese) e volto, appunto, a individuare le produzioni più meritevoli in ciascuna delle (ben 65) categorie stilistiche in cui si articolava il contest. Ebbene, in tale cornice, abbiamo portato a casa ben quattro allori, nella circostanza (dall’organizzazione) sostituiti con più appropriati tralci di luppolo: uno d’oro per la Draconis (l’ammiraglia della gamma, con 9 gradi alcolici), nel tabellone delle Belgian Golden Ale; due d’argento, per la Ferus (5.5%) e la Kinzy (6.5%), rispettivamente tra la American Wheat Ale e le Saison; e un tralcio di bronzo per la Delphus (5.5%), tra le American Pale Ales. Insomma, se non proprio un en plein, poco ci manca; ma non bastasse, la Gilda è andata a segno, oltre che per l’apprezzamento riscontrato da parte delle proprie ricette, anche per le scelte in materia di confezionamento e di grafica: scelte ispirate, come noto, all’iconografia fantasy e a quella del Gioco del Ponte. Infatti, il regolamento del Best Italian Beers introduceva, proprio in questo 2015, una serie di menzioni speciali, i Packaging Awards, da assegnare ai birrifici intenti a investire nella propria immagine: e in questa specifica sezione, è arrivato un altro primo posto, con l’etichetta d’oro conferito alla Vaporis, altra Belgian Ale (da 7 gradi), dedicata alla magistratura di San Francesco.

“Avere aperto i battenti all’inizio dell’anno e ricevere già giudizi tanto confortanti, in relazione sia al prodotto sia alla comunicazione visiva, non può che incoraggiarci nel proseguire lungo la strada imboccata!”. 

Categoria: Il birrificio
Inserito da: angelo